giovedì, Maggio 23, 2024
HomeMarketingGoogle Trends: cos'è e come funziona in Italia

Google Trends: cos’è e come funziona in Italia

- Advertisement -
- Advertisement -

Google Trends è uno strumento gratuito offerto da Google che permette di monitorare le tendenze di ricerca e la popolarità di un determinato argomento su internet.

L’obiettivo di Google Trends è di aiutare i marketer, i blogger e i proprietari di siti web a capire le tendenze delle ricerche e a identificare gli argomenti più popolari. Questo strumento offre una panoramica delle tendenze delle ricerche e può essere utilizzato per monitorare la popolarità di specifici prodotti, servizi o temi di interesse.

Google Trends consente di visualizzare i dati sulla popolarità delle ricerche in diversi formati, tra cui grafici, mappe e tendenze di ricerca per un determinato periodo di tempo. È inoltre possibile confrontare la popolarità delle ricerche per più parole chiave o frasi e vedere come variano nel tempo. Questo strumento è utile per capire come la popolarità delle ricerche varia in base a fattori come le stagioni, le festività e gli eventi importanti.

Google Trends può essere utilizzato per sviluppare strategie di marketing più efficaci, identificare opportunità di nicchia e migliorare la SEO. Ad esempio, se un proprietario di un sito web vede che una determinata parola chiave sta diventando sempre più popolare, può scegliere di creare contenuti che la includano per aumentare il traffico del sito.

In sintesi, Google Trends è uno strumento utile per coloro che desiderano capire le tendenze delle ricerche su Internet e sfruttare queste informazioni per migliorare la propria attività online.

Google Trends a cosa serve

Se stai cercando di capire dove vanno a finire i dati delle tue ricerche su Google, allora devi conoscere Google Trends. Questo servizio di analisi dei trend delle query, offerto da Google in modo completamente gratuito, raccoglie e analizza i dati sulle ricerche effettuate su Google.

Per imprenditori e publisher, capire Google Trends è fondamentale per sviluppare strategie di marketing efficaci, creare contenuti in linea con le tendenze attuali e comprendere l’evoluzione degli interessi del mercato. Questo strumento ti permette di programmare in anticipo la tua strategia di marketing, valutando gli argomenti di tendenza e le ricerche più frequenti degli utenti.

In breve, Google Trends è un tool indispensabile per chiunque desideri sfruttare le informazioni sulle tendenze delle ricerche su Google per migliorare la propria attività online.

Come vedere le parole più cercate su Google

Google Trends è uno strumento estremamente utile e intuitivo. Per utilizzarlo al meglio, accedi a Google tramite il tuo account e apri la homepage di Trends. Potrai effettuare la tua ricerca digitando la parola chiave direttamente dalla barra di ricerca o tramite la sezione “Esplora” nel menu in alto a sinistra.

Ad esempio, se digiti “iPhone”, otterrai un grafico colorato che mostra l’evoluzione dell’interesse per questa query negli ultimi 12 mesi in Italia, su tutte le categorie e su tutti i motori di ricerca.

Tieni presente che Google Trends non fornisce il numero di ricerche effettuate, ma solo una tendenza. Il valore massimo della tendenza è fissato a 100 per convenzione, e tutti gli altri valori vengono rapportati in relazione a questo valore. Sull’asse delle ascisse viene riportato l’intervallo di tempo selezionato e sull’asse delle ordinate il valore relativo della query.

Google Trends in Italia

È possibile usare Google Trends solo per le ricerche in Italia, ci permette infatti di scoprire l’interesse di ricerca per una determinata parola chiave in base alla regione, stato e provincia. In basso al grafico dei trend, viene fornita una mappa dell’Italia con colori intensi proporzionali ai volumi di ricerca locali.

Inoltre, Google Trends offre una sezione relativa ai termini correlati, che consente di confrontare parole chiave simili per scopi di ricerca, identificati da Google come correlati alla query in esame. È possibile visualizzare il grafico del trend di ricerca per ogni query, acquisendo una maggiore comprensione dell’interesse per la propria parola chiave.

Argomenti correlati e query associate

La successiva sezione descrive i due box “Argomenti correlati” e “Query associate” presenti in Google Trends. Questi riferimenti si basano sulla ricerca effettuata dagli utenti e sono correlati alla parola chiave che si sta monitorando. Ad esempio, se si sta monitorando la parola chiave “iPhone 14”, gli argomenti correlati potrebbero essere “prezzo dell’iPhone”, “accessori” e “Apple”.

Entrambi i box possono essere classificati come “più cercati” o “in aumento” sulla base di un punteggio da 0 a 100 per la popolarità e sulla base di un punteggio percentuale per l’aumento di interesse. È possibile esportare i dati, condividerli e persino integrarli in un sito web attraverso le funzioni di condivisione disponibili nell’infografica.

Confrontare le chiavi di ricerca

Per verificare se la parola chiave scelta è realmente popolare, possiamo confrontarla con parole chiave simili o correlate, ovvero con le ricerche degli utenti che secondo Google sono connesse alla parola chiave indicata. Nel caso di iPhone 14, confronteremo questa parola chiave con quelle dei principali competitor, Samsung Galaxy e Huawei P.

2 confronto parole chiave

Per ogni parola chiave, otterremo un grafico di confronto dell’interesse nel tempo che ci darà una visione più ampia dell’interesse verso la nostra parola chiave. Nel nostro esempio, la ricerca per “iPhone 14”, dalla data della sua presentazione, in Italia supera chiaramente i due competitor: Samsung Galaxy in seconda posizione e Huawei P in terza posizione, a distanza uniforme.

Se osserviamo la tendenza a livello globale, vediamo che c’è un testa a testa tra Samsung Galaxy e Huawei, ma sempre della data del lancio di Iphone 14, la curva di Iphone presenta una impennata e si posizione sopra i competitor.

L’infografica geografica mostra la distribuzione dell’interesse per ogni parola chiave a livello mondiale. Notiamo che la maggiore o minore intensità del colore corrisponde a un volume di ricerche più elevato o meno elevato (una nuova funzionalità dell’ultimo restyling).

2 confronto parole chiave mondo

Google Trends come usarlo al meglio

Google Trends è una risorsa preziosa per giornalisti, blogger e manager del digital marketing. Offre informazioni sui bisogni e sulle esigenze del proprio pubblico target. Per trarre il massimo vantaggio da questo strumento, è importante conoscerne il funzionamento. Se sei un digital marketer, ti consiglio di esaminare attentamente Google Trends prima di utilizzare Google Ads per le tue campagne di PPC.

Google Trends: Un’essenziale fonte di informazioni per giornalisti e digital marketing

Google Trends è un tesoro di informazioni preziose per giornalisti, blogger e digital marketing manager. Offre un’anteprima delle tendenze di ricerca in tempo reale, permettendo di avere un’idea delle notizie di tendenza del giorno. La piattaforma offre anche tutorial, suggerimenti e materiale di supporto per sviluppare contenuti di qualità basati sui dati di ricerca su Google.

Google ha messo a disposizione il centro di formazione e training, Google News Initiatives, con l’obiettivo di insegnare come utilizzare al meglio la tecnologia di Mountain View e aiutare il giornalismo a crescere. News Lab, il team che opera all’interno di Google News Initiatives, lavora in sinergia con giornalisti e imprenditori per guidare l’innovazione nel campo delle notizie.

Le storie più popolari su Google Trends includono quella sull’amministrazione Trump, ma ci sono anche storie sulla Festa della Mamma, il movimento #MeToo e molto altro. Conoscere Google Trends è essenziale per i giornalisti e i digital marketing manager per sfruttare al meglio le sue informazioni preziose.

Utilizzare Google Trends per monitorare il trend topic e sviluppare i tuoi contenuti

Google Trends è uno strumento potente per monitorare l’interesse del pubblico e capire i trend topic più caldi. Con una semplice ricerca per parola chiave, puoi analizzare il trend di ricerca e persino confrontare diversi argomenti per individuare quelli più popolari. Inoltre, è possibile filtrare i risultati per area geografica per avere informazioni più precise sul tuo target e sviluppare strategie di Local Marketing.

Per trattare argomenti specifici, puoi filtrare i risultati per categoria e regione per ottenere risultati pertinenti. La tabella “Argomenti correlati” e il riquadro “Query associate” sono due risorse molto utili per ampliare il tuo topic e tenere traccia degli interessi espressi dal tuo target. Questo aiuterà a sviluppare un blog di successo e aumentare il traffico sul tuo sito.

Utilizzare Google Trends per la SEO

Google Trends è uno strumento fondamentale per il tuo marketing e la SEO. Basandosi sulle statistiche delle parole chiave di Google, puoi capire immediatamente se la parola chiave che hai scelto è promettente per l’indicizzazione del tuo sito. Puoi anche utilizzare Google Trends insieme allo “strumento di pianificazione delle parole chiave” di Google Ads per valutare le opportunità di utilizzare determinate parole chiave per la SEO. Il confronto visivo tra parole chiave è semplice ed efficace per la strategia SEO e la gestione dei contenuti.

Ottimizza il calendario editoriale con Google Trends

Se sei alla ricerca di un modo per pianificare e ottimizzare la pubblicazione dei contenuti sul tuo blog, Google Trends è lo strumento perfetto per te. Con l’analisi del trend durante l’anno, puoi identificare il momento giusto per pubblicare ogni argomento e catturare l’attenzione del pubblico al momento opportuno.

Inoltre, impostando l’analisi sugli ultimi 5 anni, puoi verificare se questo trend si ripete ogni anno allo stesso periodo e, di conseguenza, ottimizzare il tuo lavoro sui contenuti del blog, creando versioni attuali di questi argomenti per l’anno in corso.

Google Trends è un’opportunità unica per gestire con successo il tuo calendario editoriale e garantirti un’audience fedele e interessata.

Sfrutta Google Trends per il tuo eCommerce: Guida a 4 Step

Il mondo del commercio elettronico è in costante evoluzione e la competizione per conquistare i clienti è sempre più accesa. Per avere successo, è importante conoscere le tendenze del mercato e identificare i prodotti di tendenza. Google Trends può aiutarti a fare proprio questo, grazie a un semplice processo in 4 passaggi.

  1. Effettua una ricerca utilizzando una query come “product name.myshopify.com”.
  2. Installa l’estensione browser Similarweb per controllare il traffico sul web. Cerca negozi che abbiano un volume di traffico superiore a 100-400 mila visitatori al mese.
  3. Analizza la provenienza del traffico, controlla le pagine Facebook e Instagram dello store e utilizza Commerce Inspector per verificare i prodotti promossi.
  4. Verifica la popolarità dei prodotti su AliExpress o altri siti di e-commerce.

Seguendo questi 4 passaggi, potrai scoprire i prodotti di tendenza e aumentare le tue possibilità di successo sul mercato del commercio elettronico.

Alternative valide a Google Trends per l’analisi delle tendenze di ricerca

Google Trends è uno strumento molto popolare per l’analisi delle tendenze di ricerca, ma esistono alternative valide che possono offrire informazioni utili per ottimizzare la strategia SEO. Tra queste possiamo citare: Keyword Planner di Google Ads, SEMrush, Ahrefs, Moz e Serpstat. Questi strumenti offrono dati dettagliati sulle parole chiave più utilizzate e sulla loro volatilità nel tempo, oltre a informazioni sulla concorrenza e sul posizionamento dei siti web nei risultati di ricerca. Scegli quello che meglio si adatta alle tue esigenze e sfrutta al meglio le opportunità per migliorare la visibilità del tuo sito nei motori di ricerca.

  • SEMrush: una piattaforma di SEO e marketing digitale che offre una vasta gamma di strumenti per la ricerca di parole chiave, analisi della concorrenza e monitoraggio delle prestazioni del sito web.
  • Ahrefs: un’altra piattaforma SEO che fornisce dati dettagliati sull’analisi delle parole chiave, delle backlink e del posizionamento del sito web.
  • Moz: una soluzione completa di SEO che offre strumenti di analisi delle parole chiave, dei link e dei contenuti per migliorare la visibilità del sito web.
  • Keyword Planner di Google Ads: uno strumento gratuito di Google che aiuta a trovare e pianificare le parole chiave più efficaci per la pubblicità online.
  • SERPstat: una piattaforma di SEO con una vasta gamma di strumenti per la ricerca di parole chiave, analisi della concorrenza e monitoraggio delle prestazioni del sito web.

Google Trends: Guida completa alla struttura del sito

Conoscere Google Trends e capire come funziona significa essere sempre al passo con i suoi aggiornamenti più importanti. L’ultimo restyling significativo della piattaforma, avvenuto nel maggio 2018, ha semplificato notevolmente la navigazione. La struttura rinnovata rende la ricerca dei dati molto semplice, anche per chi utilizza il tool per la prima volta. Sono disponibili due modi per accedere alle ricerche: dalla Homepage e dal menu in alto a sinistra.

La visualizzazione immediata e intuitiva della Homepage rende Google Trends facile da usare anche per utenti occasionali o che vi accedono per la prima volta.

Navigando nella pagina troverai queste sezioni:

  1. Barra di ricerca per inserire la parola chiave da analizzare
  2. Esempi di ricerca tra le più diffuse a livello mondiale
  3. Anteprima delle tendenze di ricerca
  4. Riquadro “Un anno di ricerche” con classifiche di ricerca per anno
  5. Sezione di presentazione di Google News Initiatives.
schermata home google trends

Google Trends: Accesso alle Tendenze nelle Ricerche

La sezione “Tendenze nelle Ricerche” può essere facilmente accessibile dal menu di Google Trends. Qui, puoi visualizzare i trend giornalieri delle ricerche in aumento con dati aggiornati ogni ora. Inoltre, le tendenze delle ricerche in tempo reale, con una risoluzione minuto per minuto, ti permettono di monitorare le tendenze in tempo reale. Tutto questo è possibile grazie alla funzione Knowledge Graph di Google Trends, che integra i trend delle ricerche da Google News e dal motore di ricerca.

tendenza delle ricerche

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto per conoscere al meglio Google Trends. Se hai delle domande contattami!
Possiamo realizzare il tuo sito web e fornirti consulenza per la SEO

- Advertisement -
enricofusco
enricofuscohttp://www.enricofusco.it
Consulente digital e social media, content manager e blogger.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

- Advertisment -
- Advertisment -